CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DOCTUM DOCES S.R.L.S.

1. Normativa contrattuale. Le presenti condizioni generali di vendita, salvo eventuali deroghe concordate per iscritto, regolano in via esclusiva, il presente contratto di compravendita tra le parti. Per quanto non previsto

nelle presenti condizioni generali, le parti rinviano espressamente, in via esclusiva, alle norme della legislazione italiana ed in particolare, del codice civile.

2. Ordini e perfezionamento del contratto. Con la sottoscrizione del presente contratto, il cliente trasmette alla ditta venditrice una proposta d'acquisto dei prodotti descritti e presta il proprio consenso a ricevere le

eventuali successive comunicazioni della stessa, finalizzate alla conclusione ed esecuzione del contratto di vendita. Con la sottoscrizione del presente contratto, il cliente aderisce, altresì, espressamente alle presenti

condizioni di vendita. Le offerte e le proposte effettuate da agenti, procacciatori o ausiliari della ditta venditrice, nonchè gli ordinativi da questi raccolti non vincolano la medesima sino a che non sono accettati periscritto, tramite comunicazione, anche via e-mail/what app o altri mezzi informatici. La ditta venditrice si riserva, inoltre, la facoltà di non accettare, annullare e/o modificare qualsiasi ordine ricevuto dal cliente-compratore, nell' ipotesi in cui per cause oggettive di impossibilità non sia in grado di fornire in parte o interamente la merce richiesta o ordinata. In ogni caso, la ditta venditrice darà comunicazione mediante lettera o e-mail/what app ed ulteriori mezzi informatici al cliente della mancata accettazione, annullamento o modifica dell'ordine indicato nel contratto. Ove la ditta venditrice non dovesse far pervenire tale comunicazione nel termine di giorni 15 dalla sottoscrizione del contratto, questo si riterrà tacitamente accettato. Il cliente-compratore potrà annullare l'ordine, già sottoscritto, mediante invio di comunicazione scritta da recapitarsi con lettera o via e-mail: doctumprin@gmail.com al domicilio della ditta venditrice entro il termine di giorni 8 dalla sottoscrizione del contratto. In tal caso, la venditrice addebiterà al compratore una somma pari al 30% del valore dell'ordinativo per diritti di commissione, di segreteria e gestione pratica. Tale somma dovrà essere corrisposta dal compratore secondo le modalità di cui al seguente punto 4 "Condizioni di pagamento".

3. E' vostra responsabilità verificare e correggere la bozza da eventuali errori di battitura, dati e tutte. DECLINIAMO ogni contestazione per qualsiasi errore riscontrato sulla bozza inviata, in seguito alla vostra conferma per mezzo e-mail – what-app - telefono. Approvazione eventuale bozza. In caso di ideazione e realizzazione di prodotti grafici, la ditta venditrice, ricevuto ed accettato l'ordine, procederà a realizzare una bozza secondo lo schema e le indicazioni concordate con il cliente-compratore al momento dell'ordine. La ditta venditrice invierà, quindi, la bozza al cliente, anche via e-mail, what-app o altri mezzi informatici, all' indirizzo/recapito da questi indicato nell' ordine, entro il termine massimo di giorni 72 ore dalla sottoscrizione dell'ordine medesimo. Il compratore dovrà approvarla mediante via e-mail, what-app dal recapito ricevente della ditta. In caso di mancato invio dell'approvazione, la bozza si riterrà, in ogni caso tacitamente approvata, decorsi giorni 7 dall' invio della stessa al compratore da parte della ditta venditrice. Il compratore potrà,

altresì richiedere modifiche alla bozza, le quali saranno eseguite dalla ditta venditrice, la quale invierà nuova bozza al compratore per nuova approvazione. Il compratore avrà diritto alla realizzazione di un massimo di n° 3 bozze da parte della ditta venditrice. In ogni caso, successivamente alla realizzazione della terza bozza, questa diverrà definitiva ed il compratore non avrà diritto a richiedere ulteriori modifiche.

4. Condizioni di pagamento. Il compratore si obbliga ad effettuare il pagamento della merce ordinata, secondo le modalità accettate nel presente contratto e riportate nella fattura. Altre forme di pagamento dovranno essere approvate per iscritto dalla ditta venditrice. Il pagamento della merce dovrà essere effettuato, in ogni caso, in Martina Franca, presso il domicilio della ditta venditrice, qualunque sia domicilio assegni eventualmente rilasciati in pagamento e nonostante che, per eccezione, si ricevano pagamenti parziali o totali anche altrove.

5. Mora del cliente. Nel caso di mancato pagamento, anche parziale, o di ritardi nello stesso, la ditta venditrice addebiterà al compratore competenze, spese bancarie ed accessorie, nonchè gli interessi legali in vigore al momento, anche mediante l'emissione assegni bancari o a vista. Sarà, in ogni caso, salvo il diritto della venditrice di agire per il risarcimento del maggior danno patito.

6. Riserva di proprietà. La ditta venditrice si riserva la proprietà di tutta la merce fornita sino ad integrale pagamento da parte del compratore, del prezzo e di ogni altro accessorio; la merce, pertanto, diventerà proprietà dello stesso solo ad estinzione del debito nei confronti della venditrice. Resta inteso tra le parti che ai sensi dell’art 1523 del c.c. il cliente si assume i rischi al momento della consegna della merce.

7. Termini di consegna. I termini di consegna indicati nell’ordine sono da intendersi puramente indicativi e non vincolanti per la ditta venditrice, la quale non sarà responsabile di eventuali ritardi. In particolare, la stessa non è responsabile per ritardata o omessa consegna della merce, totale o parziale, imputabile ad eventi che siano fuori dal suo controllo. Inoltre, rischi di trasporto e montaggio sono a carico del compratore. Sono, altresi, a completo carico del compratore gli eventuali danni causati alla merce da negligenza del compratore, anche nel periodo di eventuale garanzia. In caso di mancato ritiro della merce ordinata da parte del compratore o di suo rifiuto alla consegna, la ditta venditrice addebiterà al compratore i costi, in misura pari al 5% del valore dell'ordinativo per ogni giorno di giacenza, della stessa, nonchè ogni spesa per ogni tentativo di consegna ed ogni ulteriore costo richiesto dal vettore eventualmente incaricato.

8. Vizi, difetti e contestazioni. I prodotti acquistati dal cliente-compratore e dalla ditta venditrice consegnati dovranno essere dallo stesso controllati al momento della consegna. Eventuali vizi dovranno essere comunicati alla ditta venditrice entro giorni 8 dalla consegna, mediante raccomandata con avviso di ricevimento. Per tutte le categorie di prodotti acquistati ed anche nell' ipotesi di vizi occulti, gli stessi andranno denunziati nel

termine di decadenza di giorni 8 dalla scoperta, mediante raccomandata con avviso di ricevimento, da recapitarsi alla ditta venditrice entro il termine predetto. La ditta venditrice non risponderà in ogni caso, per alcun tipo di vizio o difetto dei prodotti, decorso 1 mese dalla consegna della merce

9. Condizione risolutiva espressa. Il contratto di compravendita potrà essere risolto per giusta causa e senza preavviso nel caso in cui sia instaurata una procedura fallimentare o concorsuale nei confronti di una delle parti o di mancato pagamento, anche parziale, da parte del compratore, secondo le modalità indicate nel presente contratto e nella successiva fattura.

10. Foro competente. Per ogni eventuale controversia insorgenda tra le parti, in ordine all' interpretazione, esecuzione e scioglimento del presente contratto, le parti convengono espressamente la giurisdizione esclusiva del Giudice Italiano, nonchè la competenza esclusiva del Foro del Tribunale di Taranto e della Sezione Distaccata di Martina Franca.

11. Privacy. Il cliente-compratore dichiara di aver scaricato l’informativa circa il trattamento dei propri dati personali, dal sito www.doctumprint.it  ai sensi del D.Lgs. n° 196/03, e ribadisce il consenso già espresso.